IS2

Torri a corona mobile

Descrizione

CARATTERISTICHE GENERALI

Le torri a corona mobile IS2 sono utilizzate per l’illuminazione di piccoli e medi impianti che richiedano altezze fino a 20m. La semplicità e sicurezza d’uso le rendono il prodotto ideale per il progettista che cerca linee pulite con possibilità di caratterizzarne il design anche con l’installazione di copertura in vetroresina.

FUSTO Costituito da uno stelo troncoconico di sezione poligonale composto da uno o due tronchi innestabili per sovrapposizione con innesto forzato. I tronchi sono ricavati da lamiera formata a freddo e successivamente saldata longitudinalmente mediante processo automatico omologato. Sul fusto è fissato, mediante collari, il tubolare guida carrello.

TESTA DI TRASCINAMENTO Realizzata in acciaio zincato a caldo, contiene le pulegge in poliammide atte allo scorrimento della fune di sollevamento e del cavo elettrico. Viene fissata mediante una flangia alla sommità della torre ed è equipaggiata con il gruppo di ritegno (labirinto) atto a sostenere la corona mobile. E’ prevista su richiesta una copertura in vetroresina con funzione estetica a copertura della testa di trascinamento di colore grigio (RAL 9006). Le teste di trascinamento vengono fornite preassemblate con cavo elettrico e fune acciaio per ridurre i tempi di montaggio in cantiere.

CORONA MOBILE Realizzata in profilati d’acciaio è fissata al carrello che scorre sul binario montato sul fusto, può variare la sua forma in base all’area da illuminare da 180° a 360°.

CARRELLO PORTA CORONA Scorre lungo il tubolare di guida montato sul fusto della torre. E’ dotato di un sistema di fissaggio automatico in acciaio armonico che innestandosi nel labirinto posto sulla testa ne permette l’aggancio meccanico, sgravando le funi dal peso del sistema. La sicurezza attiva è garantita da un freno d’emergenza che interviene in caso di rottura della fune durante le fasi di movimentazione della corona bloccando il carrello.

PORTELLA Dotata di serratura anti vandalo e posta alla base della torre, consente all’operatore l’inserimento del gruppo di movimentazione della corona, di tipo manuale o elettrico. Al suo interno trova alloggiamento la presa interbloccata che alimenta la torrefaro.

MOVIMENTAZIONI Di tipo manuale con arganello a fune mod.”ARM”, manuale a catena con paranco mod. “PM” o elettrica con elevatore a fune mod. “ARE”. La movimentazione è di tipo asportabile e può essere utilizzata per tutte le torri dell’impianto.

SCARICA SCHEDA CATALOGO